Mutuo per l’acquisto di un immobile all’asta – Finalmente si può

8 maggio 2011

Grazie all’accordo tra l’Abi ed alcuni Tribunali è possibile ottenere un Mutuo per l’acquisto di un immobile all’asta. Alcune Banche hanno istituito una convenzione con i Tribunali, e consultando il sito dell’Abi (abi.it), è possibile visualizzare quali banche abbiano aderito regione per regione.

Come si procede nel caso di un’asta: occorre istruire la pratica per l’acquisto di un immobile pignorato, secondo procedure temporali molto precise, che la Banca deputata, avrà tra le possibilità dei suoi prodotti finanziari, da illustrare ad un cliente interessato a questo tipo di mercato. Prima della data dell’incanto, la Banca dovrà avere in suo possesso la documentazione necessaria per la richiesta del Mutuo, che dovrà essere poi istruita e presentata al Tribunale.

Una volta che ci si aggiudica il bene pignorato si hanno due possibilità di azione: il mutuo contestuale e il Prefinanziamento. Nel primo caso, il Mutuo contestuale, sarà la Banca a far sottoscrivere l’atto del Mutuo contestualmente alla firma del decreto da parte del Giudice presso il Tribunale. E tutto si realizza come se fosse una normale richiesta di Mutuo, con le parti che dovranno comparire davanti al giudice. Nel caso avvenga il Prefinanziamento, il danaro verrà consegnato al Tribunale, da parte della Banca, appena sarà stato stipulato l’atto di Mutuo. Si attende poi il decreto di trasferimento, da parte del Tribunale, dopo di che si iscriverà l’ipoteca sull’immobile. Il limite finanziabile dalla Banca, nel caso di Mutui aste, corrisponderà al massimo all’80 % del valore del bene pignorato. Questa volta sarà il perito del tribunale ad aver assegnato un valore commerciale all’immobile attraverso la sua perizia. Se però, il bene non sarà aggiudicato all’incanto, la Banca che ha già fatto sottoscrivere un preliminare di Mutuo ipotecario, pretenderà solo le spese di istruttoria della pratica. Banca Marche, per agevolare i propri clienti alla partecipazione di Aste Giudiziarie, sia immobiliari che fallimentari, ha aderito all’accordo con l’Associazione Bancaria Italiana e, sul proprio sito, mostra quali siano i principali Tribunali presso i quali partecipare alle aste. Nel tempo sono nate anche società creditizie specializzate nell’aggiudicazione di Mutui asta, che si occupano di problemi tecnici e burocratici legati all’acquisto di un immobile all’asta. I vantaggi dei Mutui asta: è possibile aggiudicarsi un immobile ad un valore del 20 % in meno rispetto a quello reale; è possibile pagare l’immobile all’asta attraverso la formula del Mutuo

VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
VN:F [1.9.16_1159]
Rating: 0 (from 0 votes)

Calcola ora il tuo mutuo!


Finalit del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Et del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dellimmobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca dItalia n 235

Hai trovato questo articolo utile o interessante? Allora, segnalalo subito hai tuoi amici cliccando adesso sui bottoni qui sotto.

 

 

  1. Nessun commento ancora...
E' necessario che tu sia collegato per poter inserire un commento.